ari avaaziani,Dagli scienziati arriva un nuovo avvertimento: il clima potrebbe essere sul punto di sfuggire a ogni controllo.

Tra le foreste in fiamme e lo scioglimento dei ghiacci saremmo infatti sempre più vicini a dei “punti di non ritorno”, che scateneranno un incubo climatico che non sapremo più fermare.

Ma ci rimane uno spiraglio d’azione: dieci anni per dimezzare il livello globale di CO2, trenta per azzerarlo. Per farlo, dobbiamo immediatamente investire in energia pulita e in posti di lavoro verdi — e l’Europa potrebbe aprire la strada.

Tra pochi giorni, l’UE proporrà un “Green Deal” che potrebbe innescare una rivoluzione planetaria per il clima. Ma i sostenitori delle energie fossili hanno già sabotato elementi chiave dell’accordo in passato, ecco perché dobbiamo sostenerlo in massa, farci sentire con sondaggi sull’opinione pubblica in tutta Europa, e poi convincere il resto del mondo a seguire l’onda per salvare tutto ciò che amiamo!Potremo evitare la catastrofe climatica solo con enormi investimenti in tecnologia e posti di lavoro verdi per liberare l’intera economia dai combustibili fossili. Ecco perché l’idea del Green Deal è così potente: rendere legalmente vincolante l’azzeramento delle emissioni e assicurare che nessuno sia danneggiato dalla transizione.

Una vittoria in Europa sarebbe il modo migliore per far approvare altri Green New Deal in tutto il pianeta, realizzando la nostra visione di un mondo alimentato al 100% da energia pulita. Con un’enorme campagna globale, il supporto popolare dimostrato da sondaggi d’opinione, e messaggi promozionali ben piazzati, faremo capire che le persone in ogni angolo del pianeta vogliono cambiamenti reali per superare la crisi climatica.

Questo è il nostro momento della verità. Possiamo stare in disparte o lottare per il nostro futuro. Ancora una volta, i lobbisti dei combustibili fossili stanno facendo tutto il possibile per minare questa magnifica idea — quindi agiamo e difendiamola, per noi, per i nostri figli e per le generazioni a venire.

Siamo alle soglie di un nuovo decennio, che edificherà o distruggerà il nostro futuro. Reagendo uniti alla sfida del clima, trasformeremo una crisi in un momento di crescita dell’umanità, che ci porterà un po’ vicino al mondo che tutti noi vogliamo. Questo punto di svolta climatico può essere un momento di cui andare fieri, che ci liberi per sempre dall’inquinamento.Con speranza e determinazione,

Christoph, Bert, Alice, Pascal, Marie, Melanie, Luis e il resto del team di Avaaz

Maggiori informazioni:

La Presidente von der Leyen presenta le ambizioni dell’UE alla conferenza sul clima di Madrid (Commissione Europea)
https://ec.europa.eu/italy/news/20191202_L_Unione_europea_alla_COP25_it

Von der Leyen: “A marzo la proposta di legge UE per il clima” (EUnews)
https://www.eunews.it/2019/12/02/von-der-leyen-marzo-la-proposta-legge-ue-clima/123757

Green New Deal, il piano democratico per salvare l’ambiente che spaventa Trump (Repubblica)
https://www.repubblica.it/dossier/ambiente/proteste-clima/2019/03/13/news/green_new_deal_il_piano_democratico_per_salvare_l_ambiente_che_spaventa_trump-221431845/

Il Parlamento Ue dichiara l’emergenza climatica (Ansa)
http://www.ansa.it/europa/notizie/europarlamento/news/2019/11/28/il-parlamento-ue-dichiara-lemergenza-climatica-_8e29cb07-525c-41b2-ab04-97b8c4a87c25.html

Cambiamenti climatici: stiamo oltrepassando alcuni punti di non ritorno chiave? (Greenreport)
http://www.greenreport.it/news/clima/cambiamenti-climatici-stiamo-oltrepassando-alcuni-punti-di-non-ritorno-chiave/


Avaaz è un movimento globale con oltre 51 milioni di membri,
che promuove campagne far valere la voce dei cittadini nelle stanze della politica di tutto il mondo (Avaaz significa “voce” in molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; il nostro team vive in 18 paesi e 6 continenti e opera in 17 lingue.